Movida : Motore per il Turismo

Può la Movida trainare il Turismo ?

Col termine Movida si intende quella parte del settore intrattenimento legata al divertimento ed alla vita notturna.
Partendo dalla Movida ed estendendo l’attenzione all’intero settore intrattenimento,  abbracciamo tanti aspetti della nostra vita quotidiana, in particolare una porzione importantissima: IL TEMPO LIBERO

Movida
Tomorrowland,, un evento che si stima abbia portato 280.000 visitatori in Belgio solo nell’edizione 2015.

Giovani o meno giovani, sportivi o no, saggi o scapestrati, abbiamo tutti del Tempo Libero che impegniamo in ciò che ci piace. Uno dei modi preferiti  in tutto Il Mondo è “VIAGGIARE”. Che sia il Comune confinante piuttosto che un isola dei Caraibi, prima di partire scegliamo le nostre mete mossi da aspettative su come impiegheremo il nostro tempo libero.

Quanto conta nella scelta delle nostre mete turistiche la presenza di bar, lidi attrezzati, ristoranti, discoteche , etc ? TANTO !  spesso determinante nelle scelte di Viaggio.

Come dicevo per Movida intendiamo quell’insieme di attività di divertimento, spesso legate alla vita notturna, presenti in un determinato territorio. La Movida coinvolge per lo più giovani dai 18 ai 3o anni, senza considerare i nuovi giovani quarantenni che sono sempre più numerosi e senza considerare gli over 50 che hanno tanta voglia di godersi la vita.

La Movida è Turismo molto più di tanti fantomatici convegni demagogici, molto più di tanti “presunti  Tecnici” che probabilmente parlano di turismo senza mai aver messo piede fuori casa.

Faccio insieme a voi una piccola analisi sulla regione Campania:

Movida
Napoli, tra arte. storia, cultura e divertimento, una città con grandissimo potenziale turistico

Siamo 6.000.000 di Abitanti, meno un 30% tra bambini e ed anziani non indipendenti, abbiamo circa 4.000.000 di persone. Se ipotizzassimo che ciascuno di loro (chi più chi meno) spenda in media 50€ a settimana per il proprio tempo libero ( bar ristoranti, sale da ballo, teatri, cinema, etc) abbiamo un giro di affari di quasi 10 MILIARDI di EURO all’Anno solo di domanda interna, senza considerare i flussi turistici che vengono da fuori regione…. Quanti posti di lavoro sono ???

A tutto questo va aggiunto l’INDOTTO, ovvero tutte quelle attività connesse e consequenziali come servizi pubblici e commercio locale e senza considerare che i giovani spendono in media di più per il divertimento e dedicano più tempo ad interagire tra loro, facendo passaparola. Tutto questo,  genera territori pronti ad accogliere anche il tempo libero di visitatori stranieri o fuori sede che quando poi ritorneranno nei loro paesi, saranno ancora più felici di raccontare la bellezza della nostra regione.

La Movida, più in generale l’intrattenimento del tempo libero è una risorsa da coltivare, perchè migliora la qualità della vita degli abitanti di un territorio ed incoraggia lo sviluppo del turismo.

Napoli, meraviglia del Mondo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *